Home » CONTEMPORARY ARTISTS GALLERY » Pieter Zandvliet

Pieter Zandvliet

Pieter Zandvliet , Il Precursore

Pieter Zandvliet , Il Precursore - WOODNS


 



Pieter Zandvliet è un pittore e disegnatore. Sicuramente il precursore di un nuovo tipo di arte, fautore di quella piccola scintilla che mancava all’arte stessa. Ossia, il suo tratto , i suoi soggetti i suoi colori sono nelle sue tele , capaci di concepire e di legare  ed istaurare una forte  relazione tra i vari stili , nel mondo del professionismo artistico.  La sua maestria  racchiude in sé più di una categoria e cioè ,  il disegno , lo stilismo, l’illustrazione ed il tocco ineffabile della grande arte . Le sue opere, che potremmo definire  di congiungimento , rompono quindi quei sigilli settoriali ai quali siamo prettamente abituati , e ci spalancano le porte ad un nuovo stile che potremmo definire sostanzialmente come Ring art proprio per definizione come il famoso “anello mancante” nella storia dell’evoluzione umana. Oggetto da lui ritrovato . La sua oltre ad essere innovativa è un arte che  ci tocca da vicino, la sua opera  si esprime in un surrealismo del quotidiano ,che trova spazio   oltre che sulle tele in acrilico e dalle dimensioni rigorose 100x100 centimetri,  anche  su oggetti di uso quotidiano. Ed anche questa innovazione ci spinge ad una riflessione  a una nuova apertura mentale ,e cioè che la grande arte e le grandi opere pittoriche, possono quindi  trovare spazio ovunque . Non solo appese ad un muro ed asettiche . Ma in questo novo millennio,si emancipano.   Opere,  quindi che  possono essere ammirate ovunque , in qualsiasi luogo , abbellendo e rendendo più colorata ,la nostra, spesse volte grigia quotidianità .

F.B.W 

Il mago, 2008

Il mago, 2008 - WOODNS

 

La sua maestria  racchiude in sé più di una categoria e cioè ,  il disegno , lo stilismo, l’illustrazione ed il tocco ineffabile della grande arte .

Ragazza in abiti tradizionali, 2011

Ragazza in abiti tradizionali, 2011 - WOODNS


Le sue opere, che potremmo definire  di congiungimento , rompono quindi quei sigilli settoriali ai quali siamo prettamente abituati , e ci spalancano le porte ad un nuovo stile che potremmo definire sostanzialmente come Ring art ”   ...


il suo lavoro si esprime in un surrealismo della vita quotidiana ...

il suo lavoro si esprime in un surrealismo della vita quotidiana ... - WOODNS

 

"Ed anche questa innovazione ci spinge ad una riflessione  a una nuova apertura mentale ,e cioè che la grande arte e le grandi opere pittoriche, possono quindi  trovare spazio ovunque "

 

Charlie , 2011

Charlie , 2011 - WOODNS

 

"Opere che in questo novo millennio,si emancipano. E che  possono essere ammirate ovunque , in qualsiasi luogo , abbellendo e rendendo più colorata ,la nostra, spesse volte , grigia quotidianità ."

 

Pieter Zandvliet
Painter/illustrator

 

P: +31 (0)6 39 32 78 13

 

E: pieterzandvliet45@gmail.com

W: www.pieterzandvliet.com

S: shop.pieterzandvliet.com

 

 

<<< Thu Nguyen - Emilio Romero Rodrìguez >>>
     

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS