Home » CONTEMPORARY ARTISTS GALLERY » Gian Rino Ortelli

Gian Rino Ortelli

Gian Rino Ortelli , Pittore vivente.

Gian Rino Ortelli ,   Pittore vivente. - WOODNS

  

Gian Rino

Ortelli



Pittura come narrazione, Pittura come forma, Pittura come idea. La sintesi di queste tre concezioni della pittura, si può trovare nei quadri di Gian Rino Ortelli. Alla base delle sue opere, vi è un'idea che tuttavia non rimane mai statica e fine a se stessa, bensì si sviluppa in una narrazione che si concretizza attraverso la forma. La ricerca della narrazione è un filo conduttore che unisce opere tra loro molto diverse: dai quadri che comprendono un'incredibile gamma cromatica e rappresentano storie di "santi", ai recenti lavori dove il colore lascia che sia la luce a narrare e a svelare i corpi e le anime. Le prime opere monocromatiche sono influenzate dalla rivisitazione classica operata da Mitoraj. Ma se per la scultura la luce è un semplice mezzo, per la pittura può (deve) essere un fine. Protagonista è sempre la narrazione, che sia quella delle vite dei "santi", oppure quella dei movimenti della luce, che illumina le pieghe e svela i movimenti e l'anima, la quale impedisce di cogliere l'opera come immobile e di percepire i personaggi, anche se solitari, come isolati: l'impressione generale è sempre che i soggetti entrino in dialogo con chi guarda l'opera chiedendone una partecipazione emotiva per proiettarsi in una partecipazione più vasta. La narrazione tuttavia, come l'idea di per sè insufficiente a rendere completa un'opera d'arte, si concretizza nell'attenzione perla forma e nella ricerca dell'essenzialità dei mezzi. Da un iniziale utilizzo dell'intera tavolozza, si passa a opere monocromatiche, che rappresentano la sintesi estrema e il d'arrivo, attuale, della ricerca formale.   

 

m. o.

Le tentazioni di Sant'Antonio., 40x45 su legno.

Le tentazioni di Sant'Antonio., 40x45 su legno. - WOODNS


"La ricerca della narrazione è un filo conduttore che unisce opere tra loro molto diverse: dai quadri che comprendono un'incredibile gamma cromatica e rappresentano storie di "santi"...

Ecce homo - 115 x 132 cm, acrilico su tela.

Ecce homo - 115 x 132 cm, acrilico su tela. - WOODNS


... i recenti lavori dove il colore lascia che sia la luce a narrare e a svelare i corpi e le anime...

 - WOODNS


Protagonista è la luce, che illumina le pieghe e svela i movimenti e l'anima, la quale impedisce di cogliere l'opera come immobile e di percepire i personaggi...

Tensione profonda , impeto di luce .

Tensione profonda , impeto di luce . - WOODNS

 

Da un iniziale utilizzo dell'intera tavolozza, si passa a opere monocromatiche...la sintesi estrema ... il punto d'arrivo, d'un artista vivente..."

 

m.o.

 

 

gianrinocomo@hotmail.it

 

<<< Lili - Angela Bogaard >>>

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS