Carole Caron

Carole Caron , La regina di un mondo fatato

Carole Caron , La regina di un mondo fatato - WOODNS

 

CAROLE CARON è nata nel 1953 a  St-Pacôme, Kamouraska, un villaggio a sud di Quebec City. Ha iniziato la sua istruzione primaria a San Filippo de Neri, continuando a Micoua, un altro piccolo villaggio che si trova sui siti della Hydro-Quebec. Ha continuato i suoi studi presso L'Assomption, per poi trasferirsi a Baie-Comeau, dove vive e lavora per il governo del Quebec.


Attiva sostenitrice delle arti,  scopre nel 1992, particolare interesse per la pittura ,partecipando attivamente ai corsi  tenuti da Nicolas Bélanger, un artista di Baie-Comeau .  Partecipando inoltre,in quel periodo a due workshop, quelli  tenuti  da  altri due maestri di pittura , Claude Bonneau et Seymour Seagal. Dopo queste esperienze . Ia sua pittura  intrapresa  dapprima come hobby  ed  in modo semplice  , si  trasforma rapidamente in una vera e propria  passione ,per quest'arte .


 

In  passato aveva già avuto esperienze  artistiche , cimentandosi  come autodidatta . Lavorando su pezzi di legno e ceramica. Ma  non limitandosi  a questi elementi ha continuato la sua ricerca e le sue esplorazioni in questo mondo.  Sino ad approdare ed a  rendersi conto che preferiva , di gran lunga   la pittura su tela , sviluppando presto   la sua particolare e personale tecnica.  

Miss Clara 12 X 24 (la fata rosa e arancio)

Miss Clara 12 X 24 (la fata rosa e arancio) - WOODNS

 

La sua tecnica ,  pur essendo sobria e legata alla pittura tradizionale possiede dinamismo ed un energia eccezionale. Evidenziato dall'utilizzo  di una gamma di tinte vivaci e brillanti. 

Ballerina (4 x 6) pollici.

Ballerina (4 x 6) pollici. - WOODNS

 

La semplicità ed  il candore delle sue opere  racchiudono tanta  magnanimità e generosità. Lei trae ispirazione dalla vita stessa, rievocando paesaggi  ed emozioni  sopite  da tempo, impressioni  benevole che ci hanno preso per mano e  guidato nella nostra fanciullezza .

Energia (10 X 30 pollici) (profilo buddha)

Energia (10 X 30 pollici) (profilo buddha) - WOODNS

 

Oltre che aver ricevuto riconoscimenti internazionali  per la sua arte , l' amore sincero e puro che Carol  nutre per la pittura l' ha spinta nel 2010 e 2011 ad interpellare le EDIZIONI CDP di Longueuil per produrre strumenti che  che servano allle persone che vogliono imparare a dipingere , ed inoltre negli  ultimi due anni , al suo attivo più di quindici seminari tenuti in diverse città della provincia tenuti da lei stessa sull'argomento. Davvero una grande opera la sua. 

Danza (6 x 8 pollici)

Danza (6 x 8 pollici) - WOODNS

 

"I colori e ciò che abbiamo vissuto da bambino a volte   ritornano nella nostra vita  e ci ricordano i nostri umori e stati d'animo, di quei momenti meravigliosi  e speciali della nostra infanzia .... "

 

http://www.carolecaron.com

carolecaron53@gmail.com

<<< Alejandro Jorge Tremps - Nietto >>>  

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS