Home » CONTEMPORARY ARTISTS GALLERY » Maurizio Caggiano

Maurizio Caggiano

Maurizio Caggiano "MAO" e la nobile arte della Boxe

Maurizio Caggiano "MAO" e la nobile arte della Boxe - WOODNS

 

 

 

Maurizio Caggiano

   Pugile .

 

 

 

" Antico come l'uomo, sport primigenio e complesso, il pugilato ha avuto sempre interpreti in modo diverso straordinari. Bianchi o neri, hanno affascinato belle donne e scrittori famosi, sono stati ricevuti alla corte di re e principi, governanti e tiranni. Le loro vicende, storie senza tempo, non sono mai banali. Storie di pugni e di vita. "

 

(Da Diavoli e pugni di Riccardo Signori)

 

 

Mao , professionista nell'arte antica del pugilato

Mao , professionista nell'arte antica del pugilato - WOODNS

 

" Il pugilato è considerato qualcosa di più di uno sport, è una nobile arte. Anche se, le sue precise origini non sono note, alcune recenti scoperte sull’isola di Creta ci consentono di fissare la sua nascita almeno  al 1500 AC. C’è poi l’autorevole testimonianza di Omero che nell’Iliade parla di un combattimento tra due uomini. Si ricorda che il poema risale al 1800 AC circa. Altre prove indicano che il pugilato già faceva parte dei Giochi Olimpici dell’antichità sin dal 688 AC. Vi sono riferimenti sul pugilato sia ne  La Repubblica che nel Gorgia di Platone e nemmeno il poeta Pindaro rimase insensibile al suo fascino, elogiando un campione olimpico del 474 AC. Il pugilato, insieme alla corsa, alla lotta e all’uso delle armi, faceva parte dell’educazione di un giovane uomo nella Grecia antica..."

 

Brian Stefen Paul

 

 

Mao , sul ring di Bregnano ,settembre 2013.

Mao , sul ring di Bregnano ,settembre 2013. - WOODNS

 

 

 

 

" Il pugile, barcollando, va all'angolo. Crolla sullo sgabello. L'occhio sinistro è chiuso causa ematoma grosso come un melone maturo. Con l'occhio destro guarda il suo secondo e gli domanda: "Come vado?" Il secondo lo osserva, poi indica l'avversario e risponde: "Se l'ammazzi, fai pari"."

 

 

 

Beppe Viola, in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Se l'ammazzi fai pari, 2004

Vittoria !

Vittoria ! - WOODNS

 

" Dentro un ring  o fuori non c'è niente di male a cadere.

È sbagliato rimanere a terra."
 

 Muhammad Ali / Cassius Clay

Mao dopo la vittoria e Gianluca Sessa

Mao dopo la vittoria e Gianluca Sessa - WOODNS

 

" Essere pugile non significa soltanto colpire, ma, prima di tutto, imparare a ricevere i colpi. A incassare. A fare in modo che quei colpi facciano meno male possibile. La vita non è altro che un succedersi di round. Incassare, incassare. Tenere duro, non cedere. E colpire al posto giusto, nel momento giusto."

 

Jean-Claude Izzo, Casino Totale, 1995

 

 

 <<< Edwige Giraud - Marianna Mordocco  >>>

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS