KORAY

RIFAT KORAY GȌKAN – Padenghe sul Garda, BS (Italy) / Istanbul (Türkiye)

RIFAT KORAY GȌKAN – Padenghe sul Garda, BS (Italy) / Istanbul (Türkiye) - WOODNS

     



Rifat Koray Gökan è alla ricerca delle interrelazioni tra uomo e natura. Dopo una prima fase di immersione in una forma di naturalismo contemplativo, si è inoltrato verso un'evoluzione che, via via, lo ha condotto lungo percorsi astratti.
Ha alle spalle una lunga esperienza di docente alla facoltà di architettura nell'università di Istanbul dove, per numerosi anni, ha insegnato “disegno di base” approfondendo forme geometriche applicate ai modelli delle infrastrutture e del design. Nelle sue opere si scorge perennemente il confine tra realtà ed astrazione, tra razionalità ed emozione che cerca di coniugare con composizioni dall'intensa suggestione. Se l'elemento concreto è rappresentato dalla natura, le forme geometriche costituiscono l'elemento astratto. Il dialogo tra i due aspetti riguarda la possibilità di sintonizzare l'armonia della natura con l'equilibrio dei modelli geometrici attraverso ritmi cromatici e compositivi.

ART GALLERY (ATTRACTION) Acrilico su tela 40 x 60 cm con cornice 2009

ART GALLERY (ATTRACTION) Acrilico su tela 40 x 60 cm con cornice 2009 - WOODNS


 E'alla ricerca delle interrelazioni tra uomo e natura...

FINLANDIA DI NOTTE (Trinità e falò) Acrilico su tela 60 x 50 cm con cornice 2009

FINLANDIA DI NOTTE (Trinità e falò) Acrilico su tela 60 x 50 cm con cornice 2009 - WOODNS



Nelle sue opere si scorge perennemente il confine tra realtà ed astrazione...

FLOWERS IN MY MIND Acrilico su tela 50 x 60 cm con cornice 2009

FLOWERS IN MY MIND Acrilico su tela 50 x 60 cm con cornice 2009 - WOODNS



Se l'elemento concreto è rappresentato dalla natura, le forme geometriche costituiscono l'elemento astratto...

 

 

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS