Home » LA SUA INCREDIBILE STORIA » IL MISTERO DELL'ASTRATTO

IL MISTERO DELL'ASTRATTO

...La cosa più strabiliante è quel 9...

...La cosa più strabiliante è quel 9... - WOODNS



Era una giornata ancora tiepida dell’ottobre 2007, Woodns stava abbozzando un quadro nel suo box-studio con la porta aperta. A sua insaputa, con un telefonino, gli scattarono delle foto. Quando se ne accorse, cessò di lavorare e diede retta a chi lo stava osservando. Da quegli scatti ne nacque una sequenza, che possiamo mostrarvi e commentare in questa sede. Una sezione che, come si evince dal titolo, lascia spazio ad alcuni eventi inspiegabili, sui quali vale la pena di meditare. Da premettere, che questa serie di fotogrammi fu riscoperta per caso qualche mese dopo la sua scomparsa, facendo correre un brivido lungo la schiena agli osservatori. Palpito che aumentò quando venne rinvenuta l'opera finita.
Ma analizziamo ora la sequenza. Nella prima immagine si nota il pittore che ha abbozzato un grande occhio, tracciando tre linee verticali centrali, esterne al soggetto principale, sia in basso sia in alto, come a voler dividere lo spazio in due zone ben distinte. Una prima metà a sinistra ed una seconda a destra, dove alcuni elementi si ripetono quasi simmetricamente, mentre altri fanno parte a sé nelle proprie aree. Questo si può notare meglio nella seconda foto, che offre una visione più ampia: l'artista qui sta inserendo dei numeri nei due elementi superori a destra. Nell'immagine successiva torna ad operare a sinistra, è importante qui notare le righe stampate sul maglione. Ed ora osserviamo attentamente il riquadro che ha dato adito alla nostra speculazione. Woodns, essendosi accorto della presenza di qualcuno, sta per voltarsi; la fotocamera lo cattura in questa posa emblematica, dove sembra inscritto, perfettamente, nella parte destra dell'occhio, mentre le linee del pullover danno continuità ai tratti del dipinto.
Da notare anche che il carboncino stretto nella mano sinistra pare possedere un estensione lineare che va ad indicare un punto ben preciso nel disegno. Ma la cosa più strabiliante è quel 9 che si osserva all'interno di un rombo. Perché la cosa ha del clamoroso? Semplicemente perché il 9 è legato al giorno della sua scomparsa.
(Continua nella pagina  successiva) 

Seconda immagine: l’artista sta inserendo dei numeri...

Seconda immagine: l’artista sta inserendo dei numeri... - WOODNS

Terza immagine: è importante notare le righe stampate sul maglione...

Terza immagine: è importante notare le righe stampate sul maglione... - WOODNS

Quarta immagine: sembra inscritto perfettamente nella parte destra dell’occhio

Quarta immagine: sembra inscritto perfettamente nella parte destra dell’occhio - WOODNS

Il nove è legato al giorno della sua scomparsa...

Il nove  è legato al giorno della sua scomparsa... - WOODNS


<<< La fine del viaggio - Il mistero dell'ultimo astratto parte II >>> 

Jutta Brandt-Stracke

Jutta Brandt-Stracke - WOODNS

Il Maestro Angelo Lazzano , Presenta :

Il Maestro Angelo Lazzano , Presenta : - WOODNS

Ritratti Dedicati. (Serie limitata ) Vuoi far parte di questa preziosa collezione ? Puoi farne parte anche tu e se vuoi anche la tua famiglia ! Visita la mia pagina ,Clicca sul link!

Luigi Fiorin:Partecipa ad IX Expo Punta Arte 2017

Luigi Fiorin:Partecipa ad  IX Expo Punta Arte 2017 - WOODNS

Luigi Fiorin "La nascita di una nuova era " Visita la sua pagina .(clicca sul link )

Link

Link - WOODNS

Un blog - piattaforma, condiviso e collettivo, nato per configurare un altro sistema dell'arte attraverso una rappresentazione di rete fatta d'auto promozione e produzione tra artisti radicati nelle loro comunità, nessun filtro tra l'artista ed il suo pubblico.

Maurizio Caggiano "MAO"

Maurizio Caggiano "MAO" - WOODNS

Tra le varie forme d'arte , ne esiste una molto antica e nobile. Stiamo parlando della BOXE...

L'immortalità di un ritratto

L'immortalità di un ritratto - WOODNS

Marianna Mordocco, L' immortale ed indiscreto fascino del ritratto.

WOODNS