Home » News of the artists activity » Sesta biennale d'arte a Ferrara - Castello Estense 17-19 Febbraio 2012

Sesta biennale d'arte a Ferrara - Castello Estense 17-19 Febbraio 2012

Sesta biennale d'arte a Ferrara - Castello Estense 17-19 Febbraio 2012 - WOODNS
LUCIA NICOLAI, ALBA D'APOS,SANDRO TOLEMIOS
BECUCCI, PIETRO TURCO, MYA LURGO, MAURIZIO GANZAROLI, ANDREA SPEZIALI, MARCELLA
MAZZONI, ALESSANDRO VIANELLO, BRUNO BAZZOI,MARCO LANDI, ANOTNELLA SPANO',
SILVANA ABRAM.

Dopo aver partecipato con un apporto di geofilosofia al libro adesso in
libreria " per una nuova oggettività" a cura di Sandro Giovannini, dopo alcune
citazioni in riviste di fantascienza, musica laternativa e nel nuovo libro di
Roberto Guerra " futurismo per una nuova umanità", ora partecipa in qualità di
pittore per la mostra "new Code", prima selezione per la sesta biennale d'arte
di Ferrara, con alcune opere di computer art.

Maurizio Ganzaroli , Visit yuor page>>>>
02/09/2012 06:56 pm commenti (0)

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS