Home » News of the artists activity » “LONGITUDINE NATURA, LATITUDINE UOMO”- dal 17 Novembre al 15 Dicembre 2012.

“LONGITUDINE NATURA, LATITUDINE UOMO”- dal 17 Novembre al 15 Dicembre 2012.

“LONGITUDINE  NATURA, LATITUDINE  UOMO”- dal 17 Novembre  al 15 Dicembre 2012. - WOODNS

 

Con il patrocinio del Comune di Cremona

 


 

SOCIETÀ FILODRAMMATICA CREMONESE

 

  · nata nel 1801 ·

 

  presenta la           MOSTRA DÌ PITTURA


 

 

  “LONGITUDINE  NATURA, LATITUDINE  UOMO”


 

Espongono

 


 

SIMO OLAVI NYGREN, Finlandia

 

e
RIFAT KORAY GÖKAN, Turchia

 
dal 17 Novembre 2012 al 15 Dicembre 2012

 

aperto tutti i giorni: 10:30–22:00

 


 

inaugurazione: 17 Novembre 2012 ore: 18:00

 


 

 

 

 

 

per informazioni:

 


 

 

 

 

 

CIRCOLO FILODRAMMATICI - Piazza Filodrammatici, 2

 


 

Tel. 0372 21519 - Ore: 18-24

 


 

Società Filodrammatica Cremonese,

 


 

il Presidente: Giorgio Mantovani 349 8099121

 


 

 

 

 

 

nygren

 


 

Simo Olavi Nygren, Finlandia

 


 

simonenygren@yahoo.it

 


 

339 402 2616

 


 

 

 

 

 

koray

 


 

Rifat Koray Gökan, Turchia

 


 

koraygokan@hotmail.com

 


 

334 101 7387

 

locandina locandina [750 Kb]
11/06/2012 11:51 am commenti (0)

Terracina, 10-17 agosto 2019 ,

Terracina, 10-17 agosto 2019 , - WOODNS

Evento da non perdere ! Espongono , Nadia Turella e Giovanna Sacchetti , due artiste contemporanee i cui lavori si ispirano , a svariate tematiche ,imbibite di presente. Argomenti e questioni, di carattere morale ed attuale che pur non volendo, ci riguardano e ci sfiorano da vicino in codesto tempo ed in questo nostro cammino. Nadia , ci guida e ci conduce con le significative e bellissime opere, attraverso mondi antitetici . Terre nelle quali , si contrastano elementi come, l ‘amicizia ed il bullismo , il diritto all’infanzia e la violenza su donne e bambini , il discriminante colore della pelle e la bellezza dei colori di madre natura ed il suo rispetto . Giovanna con i suoi incantevoli lavori ci accompagna e ci guida nel suo mondo fatato, costituito da alberi e figure , da lei definite” angeliche “ che ci parlano delle emozioni ,della solitudine , della rabbia e protestano contro ogni forma di violenza. La sua missiva figurata , ci esorta a comprendere che siamo un tutt’uno e dobbiamo vivere in armonia con tutto,rispettando gli atri esseri. Quindi il messaggio di entrambe racchiuso nel titolo della mostra è ”Oltre “ come un desiderio … Perché c’è sempre speranza che tutto migliori. F.B.W.

WOODNS